San Gemolo
San Gemolo

Sezioni

Inizio
La Passio
La tradizione di Uboldo
La tradizione di Ganna
I Documenti storici
La Santità
La Badia
La Cappella
La Fonte
Le Reliquie
La Liturgia
La Festa
Le Processioni
La Preghiera
I Miracoli
Il Nome
Contatti

Approfondimenti

Madonna Misericordia
Fruttuaria

Inni
Due candele
Polacco?
Mappe

Centro Studi

E-book
Bibliografia
Ricerca
Indice dei Nomi

 

BOOKSHOP

 

 

I Documenti Storici

In questa sezione è possibile consultare i principali documenti storici che sono all'origine dei contenuti del sito.

- Il Privilegio di Arnolfo III alla Chiesa di San Gemolo nell'anno 1095. Si tratta del primo, in ordine cronologico, documento che menziona San Gemolo. E' all'origine della fondazione della Badia per opera di Atto, Ingizio ed Arderico. E' presentato nel testo latino originale con traduzione a fronte e diversi approfondimenti.

- Manoscritto dei Nati I (1618-1685). E' la 'passio' più antica attualmente conosciuta. Si tratta di una trascrizione letterale, ad opera di don Bernardino Aimetti, di un documento molto più antico, probabilmente risalente agli inizi del XII secolo. Il documento è conservato presso l'archivio della Badia di Ganna. E' presentato nel testo latino originale con traduzione a fronte e diversi approfondimenti.

- Memoria Sancti Gemuli in Goffredo da Bussero - Liber Notitiae Sanctorum Mediolani. E' una 'passio' contenuta in un codice pergameno della metà del XII secolo, conosciuto come Goffredo (o Gotofredo) da Bussero, conservato nell'Archivio Arcivescovile. Di fonte monastica è probabilmente debitrice del documento prima citato. E' presentata nel testo latino originale con traduzione a fronte e diversi approfondimenti.

 

 

 

 

Immagini

Ingresso della Badia

Il campanile e il pronao della Badia di San Gemolo visti dall'ingresso.