San Gemolo
San Gemolo

Sezioni

Inizio
La Passio
La tradizione di Uboldo
La tradizione di Ganna
I Documenti storici
La Santità
La Badia
La Cappella
La Fonte
Le Reliquie
La Liturgia
La Festa
Le Processioni
La Preghiera
I Miracoli
Il Nome
Contatti

Approfondimenti

Madonna Misericordia
Fruttuaria

Inni
Due candele
Polacco?
Mappe

Centro Studi

E-book
Bibliografia
Ricerca
Indice dei Nomi

 

BOOKSHOP

La Cappella

La cappella di San Gemolo è situata lungo la strada statale alla distanza di circa 2 Km dalla Badia, volge le spalle alla strada mentre la facciata guarda in direzione della fonte dalla quale è separata da poche centinaia di metri.

La prima edificazione risale al XIV secolo; ha subito ripetuti rimaneggiamenti fino all'ultimo restauro degli anni '60 che, pare, l'abbia riportata alla forma originale.

La cappella fu costruita con lo specifico intento di far memoria, a chiunque transiti per la valle, del martirio di San Gemolo.

Durante la costruzione si aprì una sorgente (sotto l'altare) che poi fu incanalata in un pozzetto esterno tuttora presente.

L'avvenimento fu considerato miracoloso e, probabilmente, favorì la leggenda che fosse stato il capo di San Gemolo, cadendo reciso, a far sgorgare l'acqua.

Questa diceria e la comodità di raggiungimento fecero crescere nel tempo l'importanza della cappella nella devozione popolare.

Nei secoli passati, infatti, le popolazioni della valle, durante le siccità, si recavano in processione presso questa sorgente per raccogliere l'acqua che poi avrebbero sparso sui campi per invocare la pioggia e la protezione dei raccolti.

Vi sono due date particolari in cui la cappella diveniva il centro della devozione.

Il 25 aprile, giorno di San Marco, la cappella era la meta finale, con celebrazione eucaristica, delle processioni delle Litanie Maggiori e, in tempi più recenti, il 14 di agosto quando si festeggia il ritorno a Ganna delle reliquie del santo avvenuto nel 1941.

Una relazione, opera di don Mario Frecchiami, sui lavori di restauro eseguiti nel 1960 è disponibile nella sezione E-book.

 

La Cappella Oratorio di San Gemolo come appariva nel 1940 prima dei restauri degli anni '60

 

 

 

Immagini

Cappella di San Gemolo

La facciata della cappella di San Gemolo.

Mosaico retro Cappella

Il mosaico eseguito sul retro dal pittore Carlo Cocquio nel 1964.